Ecco perché non bisogna sempre andare di Wi-Fi

Ecco perché non bisogna sempre andare di Wi-Fi

29 Luglio 2022 By daniele

Non ci si riesce a connettere ad un punto preciso della casa? Basta andare di Wireless! E’ una noia predisporre una connessione per il proprio PC? Accendi il Wifi! Generalmente si pensa che sfruttare questo tipo di connessione al massimo delle sue possibilità è una buona idea, ma bisogna anche considerare che non è mai la soluzione ideale per ogni tipo di dispositivo presente in casa.

Diciamoci la verità: in molti casi il Wireless viene intravisto come un compromesso. Certo, uno Smartphone non ha scelta per connettersi al Router. Ovviamente, un portatile è comodo quando viene usato con una comunicazione Wifi. Ma bisogna sempre ricordare che il Wireless è sempre un alternativa, il quale significa sacrificare prestazioni per la comodità di poter posizionare qualsiasi prodotto vogliamo in giro.

Ma, un attimo, starete per dire: con le nuove tecnologie come il Wifi 6 a salire, la velocità non ha fatto che aumentare, così come la possibilità di creare un traffico meno congestionato. E vi diremo che avete anche ragione, ma ridurre il traffico del segnale in casa propria non significa eliminarlo completamente. Vi sarà sempre la possibilità di comunicare con troppi canali e ritrovarsi quindi con una velocità di navigazione insoddisfacente.

Quindi, qual è l’idea adatta? Non bisogna proprio usare il Wifi? No, non è quello che stiamo dicendo: è importante però organizzarsi. Per farvi un buon esempio, tutti i dispositivi che sono vicini al Router devono comunicare con la banda 5Ghz – questo per liberare il problema che riguarda un utilizzo eccessivo della banda 2,4Ghz.

Per tutto il resto, è importante basarsi invece sul caro vecchio cavo Ethernet: è più veloce a rispondere, la velocità è ancora superiore alle ultime versioni Wireless, ed è naturalmente più stabile visto che è esente da interferenze e traffico. Non si può evitare il fattore che non c’è nemmeno bisogno d’una password o una protezione, il tutto passa direttamente attraverso il filo e la connessione viene effettuata molto più velocemente.

Del resto, i prodotti che preferibilmente è bene che funzionino solo tramite il famoso cavo Ethernet sono i seguenti:

  • Il PC, volenti o nolenti, è quasi sempre in un luogo preciso della casa. Portarvi un cavo Ethernet non è la fine del mondo, specialmente utilizzando i mezzi giusti. Questo è particolarmente importante per il videogaming, per la visualizzazione di filmati in alta risoluzione, ed altro ancora.
  • Stesso discorso vale per le console, come Xbox e PS5, senza dimenticare il Nintendo Switch. Questi sono prodotti che hanno sempre ed assolutamente bisogno della miglior velocità a disposizione.
  • Smart TV ed altri prodotti che devono visualizzare filmati in Streaming in alta risoluzione hanno sempre bisogno della massima potenza che la rete può offrire.

Qualcosa che potete anche effettuare è usare un sistema Powerline (un ripetitore Ethernet che usa la rete elettrica della casa per funzionare) per poter connettere più punti in casa vostra che possono risultare complicati da raggiungere.

Il segreto comunque è sempre l’ottimizzazione, saper organizzare i più punti di forza della propria connessione e delle varie possibilità che si ha in casa, così da poter rendere la connessione Wifi attualmente più accessibile e veloce al resto dei dispositivi connessi.