Cos’è il OFDMA e come può aiutarmi nella connessione Wireless

Cos’è il OFDMA e come può aiutarmi nella connessione Wireless

1 Agosto 2022 By daniele

Funzioni e protocolli cambiano continuamente durante gli anni, anche se difficilmente ce ne accorgiamo. Alcuni funzionano tramite il MU-MIMO, altri usando una funzione definita come Nitro-QAM, fino a quando non siamo arrivati a quella che è definita come OFDMA. Se avete già raccolto qualche indizio da questi termini, sarete già arrivati alla conclusione che stiamo parlando di connessioni Wireless, e le loro funzioni abbinate. Il MIMO ed il Nitro-QAM sono opzioni che vengono incluse nei vari Router ed altri dispositivi proprio per ottimizzare la connessione, rendendola più veloce o comunque con meno rallentamenti in base alla quantità di utenti connessi.

Il OFDMA è qualcosa di molto simile a questo concetto. Definito come Orthogonal Frequency Division Multiple Access, questa funzione cerca di risolvere un problema ormai arcinoto nelle connessioni WiFi, che è quello naturalmente che riguarda l’eccessiva quantità di utenti e traffico nella stessa frequenza e rete.

Sarete certamente a conoscenza del fatto che una comunicazione Wifi ha una singola frequenza, ma mette a disposizione comunque diversi canali per funzionare. Questi canali sono utili per smistare il traffico soprattutto se il MIMO è attivo. Questa funzione infatti è capace di dedicare più canali per un certo numero di utenti, qualcosa che è certamente utile per evitare problemi di traffico. Tuttavia, i canali sono comunque limitati e tendono ad essere affollati da altre connessioni che possono esserci in zona. Il MIMO è un buon aiuto, ma non definitivo.

Che cosa cambia con il OFDMA? Questa funzione per dato di fatto non sostituisce il MIMO, ma piuttosto aggiunge qualcosa di nuovo che può contribuire parecchio alla stabilità della connessione. Quel che fa questa funzione è infatti creare una serie di sub-channels che comunicano in una maniera leggermente differente per evitare traffico. In poche parole il canale 7 avrà a disposizione il canale 7-1 per poter continuare a comunicare senza intralciare gli altri dispositivi. Quindi il sistema OFDMA è un modo per creare altri canali senza però violare quelli classici, già usati regolarmente e potenziati attraverso altri sistemi integrati.

Al momento il OFDMA è un sistema delegato solo ad alcuni dispositivi precisi, nel mentre il MU-MIMO viene utilizzato in ambienti più grandi e con dispositivi come Router ed altri componenti. Se però siete in possesso d’un intero set di prodotti con integrato il Wi-Fi 6, è possibile che il OFDMA sia integrato come Standard e perciò già in funzione.