Cyber Security - Blog dedicato al mondo della Cyber security. Consigli utili su come proteggersi dagli attacchi della rete; tutorial e guide per vivere serenamente online! E ancora, tutorial pratici e semplici su argomenti specifici come creare e settare una VPN; notizie sulle certificazioni e corsi disponibili sulla Cyber Security

Managed Detection and Response (MDR) proattivo

Managed Detection and Response (MDR) proattivo

By francesco

Se ci si vuole assicurare un successo online duraturo, si deve mettere in conto la possibilità di essere attacchi digitalmente, proponendo una risposta immediata e precisa. Sulla rete ormai circolano un numero così elevato di minacce divenute talmente sofisticate da richiedere un controllo costante ed efficiente per chiunque possegga un sito web, in particolar modo se aziendale. Una società o brand che si voglia, dispone di un numero di dati ed informazioni sensibili tale che, se finisse nelle mani sbagliate, potrebbe compromettere per sempre l’immagine online creata con tanto investimento e fatica dal CEO. Se è vero che scegliere giuste tecnologie e adottare un sistema di monitoraggio costante ed efficace rappresenta una sfida, è anche vero allo stesso modo che la soluzione esiste ed è chiamata Managed Detection and Response. Spesso indicato per brevità come MDR, si compone di una serie di tool e strumenti pensati proprio per blindare l’ecosistema aziendale e in questo modo renderlo sicuro.

Affidarsi a società esperte in Managed Detection and Response

Secondo le statistiche evidenziate dall’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection del Politecnico di Milano risulta che i servizi professionali in outsourcing rappresentano ad oggi il 48% del mercato legato alla cyber security. Un dato molto importante se si pensa che questa nicchia di mercato in Italia vale circa 1,55 miliardi, ammontare che potrebbe persino lievitare con i nuovi piani proposti anche a livello europeo. Sono sempre meno, dunque, le aziende che svolgono questo lavoro internamente o per mancanza di ricorso o semplicemente perché si tratta di procedure spesso complicate e che necessitano di tempo, meglio se da dedicare ad aspetti di marketing o di branding. Questo è reso possibile anche dalle numerose agenzie che ormai operano nel settore e che si sono stabilite come risorse all’avanguardia per questo determinato aspetto. Una presenza sul mercato talmente prepotente che si prevede che nel 2024 il 40% delle medie imprese utilizzerà MDR come unico servizio di sicurezza gestito. 

Taglio dei costi e maggiori competenze

Quelle scelte per il titolo del paragrafo sono solo due delle motivazioni che spingono le aziende ad affidarsi a società gestite da terzi per la propria incolumità digitale. Le MDR infatti posseggono in primis le capacità tecniche e le tecnologie più moderne per un corretto monitoraggio di tutta l’infrastruttura aziendale. Dall’altro lato spicca invece la professionalità dei cyber analyst, con competenze specifiche che è molto difficile ritrovare in un’unica figura professionale tra le offerte odierne. Le MDR dispongono invece di una squadra di esperti sempre attivi, che a rotazione si metteranno a completa disposizione dell’azienda, pronti ad analizzare le minacce segnalate dai sistemi automatici e a mettere in campo una risposta immediata e proattiva. Punto a favore anche dei costi: dotarsi di tali competenze, così ampie e variegate, sarebbe impossibile per le PMI presenti sul nostro territorio. Meglio optare per un pacchetto personalizzato capace di coprire a 360° ogni aspetto di cyber security necessario alla crescita digitale dell’azienda.



John Doe

Online

John Doe

🌟 Welcome! How can we help you today? 🚀 Click to chat with us! 💬

02:46

Exit mobile version