Come controllare se vi sono intrusi nel Router (e come proteggersi)

Come controllare se vi sono intrusi nel Router (e come proteggersi)

10 Aprile 2022 By daniele

La tecnologia della comunicazione Wireless è certamente una comodità più unica che rara, che ci permette di poter usare un qualsiasi dispositivo e farlo comunicare con la rete senza alcun bisogno di usare lunghi e ingombranti fili Ethernet. Senza il Wi-Fi, non è possibile sedersi al Bar e cominciare a comunicare con il mondo esterno, così come non ci è possibile sederci comodamente sulla poltrona a casa nostra e consultare le ultime notizie online tramite il un Tablet. Ma tutti questi vantaggi hanno sempre una piccola problematica, che è quella naturalmente delle intrusioni nel nostro Router.

Le persone che sfruttano il Wi-Fi altrui sono sempre numerose, a volte facendo uso anche di strumenti automatici e strumenti online per violare la nostra rete. Vediamo insieme perciò come possiamo trovarle e che soluzioni possiamo attuare per scacciarli.

  • Prima di tutto, come si può accedere all’interno del Router?

Non tutti ne sono effettivamente capaci. Per cominciare a controllare chi effettivamente s’è intrufolato nel Router, bisogna entrare nel Router stesso. Vi sono alcuni modi, e questi riguardano giustamente l’uso del classico indirizzo 192.168.1.1 da inserire nel Browser. Ma cosa si può fare se questo non è disponibile?

Alcuni Router includono un disco con il quale è possibile interpellare immediatamente il Router in questione, senza bisogno d’inserire quest’indirizzo. In altri casi, anche il programma che stato installato in precedenza (dal tecnico o un’altra persona) può essere adeguato per raggiungere l’interno del Router.

Ad ogni modo, nel caso l’indirizzo non funzioni, bisogna almeno capire qual è il Gateway di connessione. Quest’ultimo permette infatti di capire con quale indirizzo sta funzionando il Router. Un buon modo per capirlo subito è aprendo il Prompt dei comandi o PowerShell (possono essere aperti cliccando con il tasto destro su Start) e digitare al loro interno “ipconfig /all”. Diverse connessioni verranno messe in evidenza. Cercate quella che state sfruttando (Wireless o Ethernet che sia) e controllate la linea “Gateway predefinito”. A questo punto inserite l’indirizzo nel browser.

Il Router probabilmente vi visualizzerà una schermata con nome utente e password. In molti casi, la combinazione è “Admin-Admin” ma questo può anche cambiare in base al Router. Come tale può essere adeguato effettuare qualche ricerca sulla rete innanzitutto, o comunque dare un’occhiata alle istruzioni del Router o ai suoi dati d’accesso, presenti sull’etichetta posta al di sotto del Router.

  • Sono dentro il Router. Come posso controllare se vi è un intruso?

Ogni Router è diverso dall’altro, come tale trovare la sezione adeguata può essere arduo o semplice – dipende dal tipo di dispositivo che si ha a disposizione. Ad esempio i Router dell’Asus includono un pulsante centrale che permette di controllare immediatamente i prodotti connessi, via Cavo e attraverso le due connessioni Wi-Fi. Alcuni Router TP-Link presentano una lista dei dispositivi connessi sotto “Device Info” e “DHCP”. 

Adesso che avete davanti a voi la lista dei dispositivi connessi, è tempo di comprendere chi è l’intruso e se questo è attualmente presente. Potete fare sempre un piccolo gioco d’esclusione (disconnettendo tutti i dispositivi a parte quello che state usando per controllare il Router) finché non rimane sempre quel prodotto in più che indica che qualcuno in effetti di sconosciuto c’è.

  • Cosa posso fare per scacciarlo e prevenire un suo rientro?

La prima cosa da fare è cambiare password al Router. Assicuratevi sempre che sia impostato ad una protezione abbastanza elevata, e usate una password che non sia facile da scoprire.

Eventualmente potete disattivare il WPS, aggiornare il Router (se vi è possibile farlo) o anche cambiarlo del tutto con un modello che vi può dare un controllo migliore ed una sicurezza più elevata. Alcuni Router permettono anche di bloccare completamente un intruso, ma è un opzione che dipende sempre dal tipo di prodotto che si ha a disposizione. Di regola tutti i Router hanno questa funzione, ma sotto forma del “Filtro MAC” e non è sempre facile da usare per i meno esperti.